Patologie cliniche trattabili con la Neuromodulazione

La Neurostimolazione non guarisce le cause basilari, che non è possibile ad ogni modo. Lo scopo della neurostimolazione è quello di eliminare o di ridurre il dolore ad un livello più ragionevole e tollerabile.

  • Dolore da stenosi del canale vertebrale
  • Sindromi Complesse di Dolore Regionale (RSD)
  • Dolore Toracico – Sindrome dello stretto toracico superiore
  • Sindrome dell’arto fantasma (o da moncone)
  • Cefalee Intrattabili (cefalea cervicogenica)
  • Nevralgia del Trigemino (vari dolori del viso o dolore faciale atipico)
  • Dolore Pelvico Intrattabile – Cistiti Interstiziali;
  • Disfunzione alla Vescica – Vescica Neurogenica
  • Dolore Persistente Plantare dopo interventi chirurgici
  • Dolore Postoperatorio: Ernie, protesi del Ginocchio, protesi della Spalla, ecc.
  • Dolore Persistente e Intrattabile al Collo
  • Dolore dopo danno alla spina dorsale (esiti dolorosi di interventi chirurgici sulla colonna vertebrale)
  • Dolori fibromialgici
  • Nevralgia post erpetica
  • Neuropatia diabetica
  • Malattia di Reynaud
  • Dolore da lesioni traumatiche di nervo
  • Dolore da lesione di plesso nervoso
  • Coccigodinia
  • Dolori anali e perineali
  • Dorsalgie e nevralgie intercostali